Milano 17 giugno 2014

Una ricerca commissionata da Colt Technology Services ha identificato un deficit tecnologico che riguarda quasi tre quarti (72%) delle aziende europee. Da questo deficit ne consegue un divario tra quello che le aziende necessitano per raggiungere i loro obiettivi e quanto la loro infrastruttura è in grado di supportare. A confronto con i loro omologhi europei, il 73% delle aziende italiane risulta avere un deficit tecnologico, per cui l’infrastruttura esistente non e’ adatta a fornire servizi flessibili che rispondano alla domanda futura. Secondo i risultati della ricerca, il paese più preparato risulta essere la Spagna, con il 62% delle imprese che dichiara essere di fronte a un deficit tecnologico, rispetto all’81% dichiarato dalle imprese tedesche.

La maggior parte delle aziende europee evidenzia che la propria infrastruttura debba essere aggiornata nel corso dei prossimi due anni per soddisfare le future esigenze di business – questi aggiornamenti includono i servizi voce e comunicazioni (88%), l’infrastruttura del data center (90%) e le infrastrutture di rete (85%).

Le organizzazioni sono costantemente sotto pressione per bilanciare le esigenze dei loro clienti con la realtà commerciale per la gestione di un business di successo. Le società italiane menzionano – tra i parametri più significativi di performance del business rispettivamente: alti livelli di soddisfazione dei clienti (51%), redditività (57%). Queste aree cruciali di business soffriranno in maniera significativa se il deficit tecnologico non verrà colmato .

Di seguito alcune evidenze riguardanti il mercato italiano emerse dal report “The Tech Deficit Research”:

  • Il risparmio è la ragione per cui si adottano soluzioni Cloud (61%) – una percentuale quasi doppia rispetto al resto d’Europa
  • Se non si interviene subito per colmare il Tech Deficit i CIO stimano che entro meno di un anno – 260 gg in Italia e 289 gg di media EU, le aziende non saranno più in grado di soddisfare i bisogni futuri. Secondo i CIO Italiani in particolare, il parametro principale per misurare le business performance e il successo di un’azienda è l’Innovazione di prodotti/servizi (56% il tasso più alto in Europa).
  • Il 61% crede che non sarà in grado di soddisfare le esigenze dei clienti entro un anno a patto che non si corra ai ripari (maggiore preoccupazione rispetto alla media europea del 53%)
  • Solo il 23% dei CIO crede che l’infrastruttura attuale sia idonea a sviluppi futuri (la media europea è 26% con un picco del 34% per UK). Il 63% dei CIO EU reputa un vantaggio avere un unico provider
  • Il 73% CIO vede crescere il gap a causa di infrastrutture inadeguate che non rispondono ai bisogni dei clienti (in linea con EU al 72%). Più preoccupate le grandi aziende (79%) rispetto alle PMI (66%)
  • Il 64% dei CIO crede che la semplificazione dell’infrastruttura tecnologica sia la strada migliore verso l’adeguamento necessario e solo poco più della metà degli interpellati (56%) reputa che il successo dell’azienda sia legato all’innovazione di prodotto o servizio (la media europea è leggermente inferiore)

La ricerca indica che la semplificazione e l’automazione sono la via preferita per l’evoluzione delle infrastrutture, con il 60% degli intervistati europei che dichiara di essere in cerca di una maggiore semplicità nella loro infrastruttura. L’utilizzo di un modello basato sul servizio è destinato a diventare sempre più importante nei prossimi due anni, con una previsione di crescita di Infrastructure-as-a-Service, Software-as-as-Service e data center colocation rispettivamente del 52%, 55% e 33%. La ricerca evidenzia anche una tendenza verso un maggiore consolidamento dei fornitori e dei partner strategici, con il 63% degli intervistati che dichiarano di vedere benefici in un modello di fornitore unico che offre una gamma di diverse opzioni di servizio IT e infrastrutture.

Mimmo Zappi, Regional General Manager di Colt Italia: "Nell’economia digitale, strategie di business fondamentali come l’ingresso in nuovi mercati, la soddisfazione delle esigenze dei clienti e l’aumento della redditività sono disciplinati dalla diffusione di tecnologie efficienti e adeguate. I dati mostrano che il deficit tecnologico è un problema per tutta Europa e impatta le aziende di ogni dimensione.

Il paradigma economico digitale implica che le aziende adottino nuove tecnologie e strumenti per alimentare nuovi modelli di business e nuovi approcci – dagli strumenti di analisi per le applicazioni user driven alla cosiddetta wearable tecnology, ovvero tutte quelle nuove tecnologie portabili.

Se il deficit infrastrutturale a supporto di queste trasformazioni non sarà colmato, ci saranno conseguenze evidenti. Inevitabilmente, le organizzazioni subiranno l’impatto di questo deficit entro i prossimi 12 mesi. L’impatto sarà dispendioso e dannoso soprattutto per coloro che sono meno preparati o che si trovano ad agire in segmenti di mercato con dinamiche di cambiamento molto spinte, in cui la continuità del servizio è cruciale ad esempio nel settore media e finanziario”.

Sulla base dei risultati della ricerca, Colt ha identificato tre tendenze principali per le imprese europee:

  1. il Servizio basato sulla fornitura che contribuirà a cambiare la percezione delle aziende riguardo le proprie infrastrutture, dissuadendole dal comprare tecnologia a favore invece di un modello basato sul servizio.
  2. Flessibilità guiderà modelli di business e accordi commerciali. Le aziende cercheranno fornitori che consentano loro di gestire il cambiamento.
  3. Semplificazione dei processi che consentirà al diperatimento IT di migrare verso il cloud, consolidando i fornitori e individuando nuovi partner strategici.

Zappi conclude: ”I responsabili dei Sistemi Informativi così come i Direttori Operativi e in generale i decision maker del settore IT, si trovano a fronteggiare le esigenze di infrastrutture sempre più complesse, ma flessibili, scalabili capaci di supportare la dinamicità del business. Colt ha capacità, gli asset materiali (professionisti,soluzioni di rete dati/voce e Data Center) e finanziari per supportare questa trasformazione: per i nostri Clienti la gestione delle infrastrutture non è più un problema, ma è una commodity a supporto delle esigenze mutevoli del business: ho in mente quello che oggi stiamo già facendo a supporto del comparto del Made in Italy in giro per il mondo e soprattutto in Asia.”

Metodologia della ricerca

852 decisori IT europei hanno completato un’intervista on-line nell’ aprile 2014. Gli intervistati di Regno Unito, Francia, Germania e Olanda sono equamente suddivisi tra imprese piccole e medie (50-500 dipendenti) e grandi aziende (oltre 500 dipendenti); gli intervistati belgi, italiani, spagnoli e svizzeri provengono da aziende con più di 100 dipendenti. La ricerca è stata condotta da Loudhouse, un organismo di ricerca indipendente con sede a Londra.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 42 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

Contatti

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito/Alice Fracassi
Tel. +39 02 573781
Email: afracassi@webershandwick
amorabito@webershandwick.com

Milano, 8 maggio 2014

Colt, la information delivery platform leader in Europa, ha connesso gli uffici dei fornitori di servizi di compensazione EuroCCP e European Multilateral Clearing Facility (EMCF), che insieme formano il più grande centro di compensazione a livello europeo EuroCCP NV. In qualità di fornitore affidabile e di lungo corso di servizi di rete per EuroCCP, Colt è stato scelto dapprima per collegare questi due celebri fornitori di servizi di compensazione e garantirne il business usuale, quando le autorità di regolamentazione hanno dato il via libera per questa operazione di alto profilo.

Il fornitore olandese di servizi di compensazione EMCF e il suo concorrente britannico EuroCCP hanno annunciato i loro piani di fusione nel marzo 2013. Una volta approvata l’attività dall’Office of Fair Trading nel mese di ottobre, avevano bisogno di muoversi rapidamente per collegare le sedi di Amsterdam e di Londra, in vista del completamento dell’operazione nel gennaio 2014. In qualità di provider definito di EuroCCP, Colt si era già occupata della fornitura di servizi pur con brevissimo preavviso,ad esempio quando normative di settore hanno permesso che EMCF necessitasse di un’infrastruttura separata dalla capogruppo, nel 2009. Di fronte a questa nuova sfida, EuroCCP si è rivolta a Colt per implementare rapidamente i suoi servizi di rete gestita Optimum Managed Networking, in vista dell’importante deadline di business.

"Colt sa che la velocità è essenziale nella nostra attività. Sono sempre stati molto efficienti ed efficaci nella creazione di una soluzione su misura per le nostre esigenze in continua evoluzione e questo è stato dimostrato ancora una volta nell’implementazione della connessione di Londra in maniera agile e flessibile. Ci è bastato un solo incontro con il nostro account manager Colt per progettare un’offerta in linea con le nostre esigenze " – ha dichiarato Erik Nieuwenhuis, IT Manager di EuroCCP.

EuroCCP gestisce più di sei milioni di transazioni europee al giorno, effettuando compensazioni in 19 mercati, tra cui BATS Europe, Burgundy con sede a Stoccolma e il London Stock Exchange Group Plc (LSE) di base a Turquoise. EuroCCP offre servizi automatizzati di compensazione che riducono il rischio e migliorano la liquidità , il che significa che la sua infrastruttura ICT è al centro del business. Qualsiasi perdita di connettività potrebbe impattare sulla capacità di EuroCCP di monitorare la sua attività di compensazione, mentre i ritardi nella liquidazione del trade possono creare livelli inaccettabili di rischio nei confronti dei propri clienti e potenzialmente all’ecosistema di trading azionario paneuropeo.

Colt fornisce servizi di rete gestiti ad EuroCCP dal 2009. Il servizio gestito IP VPN di Colt, parte dei suoi servizi Optimum Connectivity dedicati alla connettività, ora collega la sede centrale di Amsterdam sia con l’ ufficio di Londra sia con quattro data center per comunicazioni interne rapide e sicure e per le operazioni di back -office. EuroCCP utilizza anche il servizio SWIFTNet di Colt per la connettività sicura alla rete SWIFT IP, per garantire una sicura messaggistica per la transazione bancaria come le istruzioni per i pagamenti.

"I nostri mercati sono molto competitivi" – afferma Albert -Jan Huizig, CIO di EuroCCP – "Abbiamo bisogno di tenere d’occhio i nostri costi operativi, anche quando la domanda di servizi ICT continua a crescere. Grazie a Colt, posso concentrarmi sul miglioramento e l’estensione della nostra infrastruttura tecnica, perché la continuità è un dato certo. Siamo in grado di muoverci espandendo i nostri requisiti di business in maniera continua, senza preoccuparci della stabilità ".

"Con oltre 15 miliardi di euro di transazioni che passano attraverso i suoi sistemi ogni giorno, EuroCCP ha bisogno di sapere che i suoi partner hanno la migliore combinazione di competenze e infrastrutture di livello enterprise, in modo da concentrarsi unicamente nel fornire servizi di elevata qualità, affidabili e competitivi” – ha dichiarato Hugh Cumberland, Financial Services Solutions Manager, Colt. "Ecco dove entra in gioco Colt. Quando sono state necessarie significative modifiche normative o di business, siamo stati in grado di fornire un’infrastruttura che è fondamentale per i servizi di EuroCCP."

Un comunicato stampa che fornisce ulteriori dettagli sul progetto è disponibili qui.

-Fine-

EuroCCP

European Central Counterparty N.V. (EuroCCP) si occupa delle azioni quotate nelle borse valori, dei sistemi multilaterali di trading e di altre piattaforme di negoziazione dei titoli. Dopo che un’operazione è stata eseguita, EuroCCP gestisce centralmente il rischio della controparte per le imprese di trade e riduce i costi di post-trade attraverso il netting. Effettua i controlli di sicurezza su 18 mercati europei e sugli Stati Uniti, sui certificati di deposito nonché valute ETF e ETC.

Con sede ad Amsterdam, EuroCCP è stata costituita nel 2013 in seguito all’unione di EuroCCP Limited e EMCF N.V. Ora è la controparte centrale per il maggior numero di piattaforme di negoziazione titoli azionari in Europa. ABN AMRO Clearing Bank, NASDAQ OMX, The Depository Trust & Clearing Corporation e BATS Chi-X Europe sono pari azionisti.

EuroCCP è regolata da De Nederlandsche Bank (DNB, la banca centrale olandese) e da Autoriteit Financiële Markten (AFM, il regolatore olandese dei mercati finanziari).

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 42 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

Contatti

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com

Milano, 28 Aprile 2014

Colt Technology Services continua a puntare sulle città italiane, con la creazione della quarantaduesima Metropolitan Area Network (MAN) a Genova. Da oggi anche le aziende genovesi possono accedere all’infrastruttura europea di Colt e all’intero portafoglio di servizi di eccellenza, a banda larga e cloud-based.

La nuova MAN genovese utilizza la fibra ottica e apparati di nuova generazione in grado di realizzare circuiti fino a 10Gbps per collegare il nodo genovese alla rete europea di Colt, che si estende per 46.000 km e connette direttamente 19.800 edifici e da oggi 42 MAN.

Quella di Genova si aggiunge alle MAN già presenti in Italia a Milano, Roma e Torino. Gli investimenti di Colt nel nostro Paese risalgono al 1999, quando fu inaugurata la prima MAN a Milano, ed hanno ricevuto un forte impulso con l’attivazione di un anello in fibra di lunga distanza (LDN) per collegare le città di Torino, Genova, Roma, Bologna, Parma e Milano con una tecnologia che consente di realizzare servizi di connettività ad alta velocità con banda scalabile fino a 10 Gbps.

“La nuova MAN di Genova fa parte del piano di espansione territoriale di Colt in Italia e dimostra con i fatti la volontà di intervenire concretamente sulle realtà territoriali per offrire nuovi stimoli di crescita tecnologica per le aziende genovesi. Infatti, grazie alla possibilità di accedere ad un’infrastruttura tecnologica estesa in tutta Europa, che integra la rete e i data centre di proprietà Colt, le aziende genovesi sono oggi nelle condizioni di usufruire di servizi veloci e sicuri che possono realmente fare la differenza per il loro business”, ha dichiarato Davide Suppia, Sales &Marketing Director di Colt in Italia.

Rina, operatore globale che offre servizi di classificazione, certificazione, collaudo, ispezione, formazione e consulenza in ambito marine, energia, trasporti e infrastrutture, certificazione, ambiente e innovazione, è tra le prime aziende genovesi ad aver scelto Colt di cui apprezza la fruibilità dei servizi.

CMA-CGM Italia (agenzie marittime) è tra le prime aziende ad aver scelto Colt. "Il rilascio del nuovo anello di fibra a Genova ci ha consentito un miglioramento della qualità sia dei servizi dati che voce, nonché un notevole risparmio di costi", afferma CMA-CGM Italia.

Sono attualmente 9 le aziende che utilizzano la nuova rete in fibra ottica: tra cui K LINE ITALIA SRL e le già citate Rina e CMA-CGM Italia.

Colt offre la possibilità di usufruire di una combinazione integrata di servizi dati (accesso ad Internet, reti su IP e Ethernet native, LAN-to-LAN), servizi gestiti presso i propri data centre (soluzioni cloud, virtualizzazione, hosting e housing) e servizi voce (fonia tradizionale ISDN, servizi VoIP, servizi di rete intelligente e per contact centre), coperti da accordi sul livello di servizio (SLA) rigorosi e garantiti da contratto.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 42 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

Contatti

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com

  • Migliorati i punteggi relativi all’utilizzo del backbone metropolitano e le capacità dei flussi di fonia SIP e TDM
  • Per il secondo anno consecutivo Colt è uno dei due vendor con il punteggio più alto per la fornitura di servizi Ethernet

Milano, 14 aprile 2014

Colt Technology Services ha annunciato oggi di aver mantenuto il rating di redditività del prodotto nel più recente report di Gartner ‘Critical Capabilities for Pan-European Network Services1 . Il report ha anche mostrato un rating di prodotto migliorato per Colt da 25 a 28 e un aumento del punteggio complessivo da 3.7 a 4.1.

Per il secondo anno consecutivo Colt ha ottenuto un punteggio 5 su 5 per i suoi servizi Ethernet, che riteniamo dimostri l’autorevolezza della società e confermi la leadership in questo settore. I voti per la MPLS VPN gestita, l’accesso a Internet e i flussi fonia SIP e TDM per Colt sono migliorati, salendo a 4,5. Colt ha continuato ad investire nella sua rete in tutta Europa, collegando le città in cui i clienti fanno business. Colt ha migliorato il suo punteggio complessivo per la backbone in centro città da 4.4 a 4.6 su cinque.

Questo è il secondo report prodotto da Gartner sulle capacità fondamentali per i servizi di rete paneuropei. Secondo Gartner, "’le capacità critiche" sono caratteristiche che differenziano i prodotti di una particolare classe in termini di qualità e prestazioni. Gartner raccomanda agli utenti di prendere in considerazione l’insieme delle capacità critiche, come alcuni tra i criteri più importanti per effettuare le decisioni di acquisto."

Nel report 2014, Gartner suggerisce che "il mercato dei servizi di rete pan-europeo riponga una crescente attenzione nei servizi gestiti avanzati e l’estensione della copertura geografica tramite tecnologie di rete ibrida. Aziende IT e leader di rete possono migliorare i risultati di servizio e i prezzi appaltando in maniera competitiva tali servizi. "

Richard Oosterom, EVP Strategy Group & Business Development Colt, ha dichiarato: "Crediamo che questo report firmato da Gartner sia un ottimo barometro del settore e delle prestazioni dei player leader al suo interno. Abbiamo continuato a investire nelle nostre caratteristiche di prodotto e nella copertura geografica in linea con le esigenze dei nostri clienti, ciò ha contribuito alla nostra posizione globale in un mercato competitivo. Questo report è un punto di riferimento fidato delle performance per le aziende e per i partner di canale in cerca di fornitori di servizi di rete pan-europei ".

Gli ultimi annunci riguardanti i servizi di rete forniti ai clienti includono il broadcaster europeo EUROVISION, il fornitore di servizi finanziari Fidessa, Tourism in Ireland turismo in Irlanda e il Festival Internazionale del Film di Berlino.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 41 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

Contatti

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com


1 Gartner, Critical Capabilities Report for Pan-European Network Services, Neil Rickard and Katja Rudd, 26 March 2014.
  • L’infrastruttura di rete dei due Network Service Provider permetterà alla Banca Centrale tedesca di accedere alla piattaforma unica europea per il regolamento delle transazioni in titoli domestiche e cross-border

  • La maggior parte delle transazioni generate da banche e depositari centrali partecipanti alla prima fase di migrazione a T2S, prevista per giugno 2015, viaggerà sul network ad elevata affidabilità e sicurezza di SIA e Colt

Milano e Londra, 9 aprile 2014

SIA, in partnership con Colt, si è aggiudicata il bando di gara per collegare Deutsche Bundesbank a TARGET2-Securities (T2S), la nuova piattaforma unica europea per il regolamento delle transazioni in titoli domestiche e cross-border.

Deutsche Bundesbank è una delle più grandi banche centrali del mondo ed è responsabile della vigilanza continua dei sistemi di solvibilità, liquidità e gestione del rischio dei circa 2.300 istituti di credito presenti in Germania. Insieme ad altre banche europee, la Bundesbank determina la politica monetaria e lavora per la stabilità del sistema finanziario e di quello dei pagamenti.

Deutsche Bundesbank prenderà parte alla prima fase di migrazione a TARGET2-Securities, prevista per giugno 2015. Si stima che sull’infrastruttura di rete di SIA e Colt viaggerà la maggior parte delle transazioni generate da banche e depositari centrali (CSD) partecipanti alla prima “wave” di migrazione a T2S.

“La prestigiosa vittoria del bando di gara della Deutsche Bundesbank dimostra che SIA e Colt hanno caratteristiche tecnologiche di assoluta eccellenza in termini di affidabilità, solidità e sicurezza delle proprie infrastrutture a livello internazionale. Al tempo stesso è un’importante conferma del fatto che il mercato delle soluzioni e dei servizi di rete per il settore finanziario europeo è aperto e competitivo” ha commentato Gian Bruno Mazzi, Senior Vice President di SIA.

Con la prima fase di migrazione verso T2S che si avvicina, per depositari centrali di titoli e banche di tutta Europa è giunto il momento di decidere i service provider cui affidarsi. Siamo estremamente lieti di poter collaborare a questo progetto insieme a Deutsche Bundesbank, una delle più grandi banche centrali al mondo,” ha dichiarato Mimmo Zappi, General Manager Italy, Colt.

TARGET2-Securities, progetto promosso dalla BCE che sarà gestito da quattro banche centrali (Banca d’Italia, Deutsche Bundesbank, Banque de France e Banco de Espana), si inserisce tra le iniziative per la creazione del mercato unico europeo dopo l’Euro, TARGET2, SEPA (Area Unica dei Pagamenti in Euro) e PSD (Direttiva sui Servizi di Pagamento). Secondo le previsioni della Banca Centrale Europea, TARGET2-Securities potrà gestire una media giornaliera di oltre 1 milione di transazioni in titoli contribuendo anche a una significativa riduzione dei costi del regolamento transfrontaliero.

SIA è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici, dedicati alle Istituzioni Finanziarie e Centrali, alle Imprese e alle Pubbliche Amministrazioni, nelle aree dei pagamenti, della monetica, dei servizi di rete e dei mercati dei capitali. Il Gruppo SIA eroga servizi in circa 40 paesi ed opera anche attraverso controllate in Ungheria e Sud Africa. La società ha sedi a Milano e Bruxelles.

Nel 2013 SIA ha gestito 2,7 miliardi di pagamenti con carte e 2,2 miliardi di bonifici e incassi, 28,6 miliardi di transazioni di trading e post-trading e trasportato in rete 293,3 terabyte di dati.

Il Gruppo si compone di sette società: la capogruppo SIA, le italiane Emmecom (applicazioni innovative di rete per banche e imprese), Pi4Pay (servizi per Payment Institution), RA Computer (soluzioni di tesoreria per banche, imprese e PA) e TSP (servizi di payment collection per aziende e PA), Perago (infrastrutture per banche centrali) in Sudafrica e SIA Central Europe in Ungheria.

Per maggiori informazioni: www.sia.eu

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che garantisce ai propri clienti la possibilità di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale in tutto il mondo, Colt è attiva in 22 paesi in Europa, con 46.000 km di reti europee e translatlantiche. Colt possiede reti metropolitane in 41 grandi città europee, con connessioni in fibra ottica che raggiungono direttamente 19.800 edifici e 20 data centre Colt indipendenti dall’operatore.

Oltre ai canali di vendita diretta, Colt dispone di quattro canali di vendita indiretta: Agente, Franchisee, Distributore e Wholesale. Quest’ultimo include Operatori, Service Provider, VAR e Rivenditori di servizi voce.

Colt è una società quotata alla Borsa di Londra (COLT).

Contatti

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com

SIA

Filippo Fantasia
Head of Media Coordination
Tel. +39 02.6084.2833
Mob. +39 335.1202713
Email: filippo.fantasia@sia.eu

Valentina Piana
Media Coordination
Tel. +39 02.6084.2334
Email: valentina.piana@sia.eu

Milano, 31 Marzo 2014

Colt, l’information delivery platform leader in Europa, e BM Solutions, azienda del Gruppo Bellucci, annunciano di aver siglato un accordo per l’ingresso di BM Solutions nella rete di franchisee Colt in Italia.

Grazie a questo accordo di collaborazione, BM Solutions può disporre della piattaforma tecnologica di Colt che coniuga infrastruttura di rete, servizi IT ed elevate competenze nelle soluzioni per la comunicazione, rispondendo così in modo ancora più completo alle esigenze dei propri clienti con un portafoglio di soluzioni basate su tecnologie innovative, affidabili e performanti. Con Colt, BM Solutions può offrire ai propri clienti soluzioni Dati & Networking basate su Ethernet, IP VPN, IP Access e un’ampia gamma di servizi di Cloud innovativi, flessibili e scalabili, quali server virtuali, file sharing con Soonr, Hosted Exchange, Lync.

La rete in franchising è parte della strategia distributiva di Colt e nasce per proporre la vendita esclusiva di soluzioni Colt in co-branding, garantendo la competenza di Colt sul mercato e l’esperienza offerta da BM Solutions nell’integrazione dei servizi di comunicazione per le aziende. In base all’accordo, BM Solutions mantiene il contatto diretto con i clienti finali, comprese tutte le attività di gestione delle relazioni, di supporto e di fatturazione, mentre Colt beneficia delle competenze e della vicinanza del franchisee alle aziende sul territorio.

Allo stesso tempo, Colt potrà beneficiare della presenza commerciale e della competenza del franchisee nel suo mercato per raggiungere un pubblico di clienti più vasto con i propri servizi. BM Solutions avrà a disposizione un programma completo di formazione, risorse e assistenza per tutti i prodotti e servizi disponibili, oltre al supporto marketing e di prevendita da parte del personale qualificato di Colt.

Nata a Torino nel 1966 come azienda specializzata nell’offerta di soluzioni per ufficio, Bellucci è cresciuta negli anni, diventando nel 2004 Società per Azioni, e dando vita ad un Gruppo con nuove società, quali la Bellucci Consulting nel 2005, e più di recente alla BM Solutions. Il Gruppo Bellucci è oggi tra le prime sette aziende del proprio settore in Italia, impiega oltre un centinaio di persone, ed è presente con sedi a Torino e Roma e può avvalersi di una rete commerciale, tecnica e di assistenza sull’intero territorio nazionale.

Benedetto Bellucci Presidente di BM Solutions, azienda del Gruppo Bellucci, ha commentato: “L’accordo stipulato con Colt ci permette di proporre ai nostri clienti soluzioni sempre più complete e in linea con le loro richieste e di supportare le aziende nei loro processi decisionali in tema di telecomunicazioni, sistemi informativi e soluzioni Cloud. Grazie a questa partnership potremo offrire un catalogo completo di servizi di qualità, sicuri e affidabili, basati su tecnologie innovative e performanti".

Davide Suppia, Sales & Marketing Director Colt, ha dichiarato: “Grazie a questo accordo le aziende avranno un unico punto di riferimento per i servizi proposti da BM Solutions e Colt e potranno usufruire di una soluzione integrata con le migliori garanzie di servizio e di supporto offerte da BM Solutions sul territorio”.

In Europa Colt ha già reclutato franchisee anche nel Regno Unito, in Francia, Spagna, Belgio e Germania, e ha l’obiettivo di completare il programma nel resto d’Europa entro la fine del 2014, arrivando ad avere dai tre ai cinque nuovi partner in ognuno dei principali mercati europei.

Informazioni su Gruppo Bellucci

Gruppo Bellucci è una realtà torinese che dal 1966 fornisce soluzioni informatiche per i professionisti. L’esperienza maturata in più di quarant’anni di presenza sul territorio, le permette oggi di porsi come un vero e proprio consulente in grado di rispondere a tutte le necessità informatiche dei propri clienti. Sempre proiettata al futuro e all’innovazione, Bellucci è in grado di trasformare l’infrastruttura tecnologica dei propri clienti in un asset strategico di primaria rilevanza.

http://www.gruppobellucci.it/

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che garantisce ai propri clienti la possibilità di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale in tutto il mondo, Colt è attiva in 22 paesi in Europa, con 46.000 km di reti europee e translatlantiche. Colt possiede reti metropolitane in 41 grandi città europee, con connessioni in fibra ottica che raggiungono direttamente 19.800 edifici e 20 data centre Colt indipendenti dall’operatore.

Oltre ai canali di vendita diretta, Colt dispone di quattro canali di vendita indiretta: Agente, Franchisee, Distributore e Wholesale. Quest’ultimo include Operatori, Service Provider, VAR e Rivenditori di servizi voce.

Colt è una società quotata alla Borsa di Londra (COLT).

Contatti per la stampa Colt

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com

Milano, 19 marzo 2014

Colt ha realizzato per Viasat, azienda leader in Europa nella telematica satellitare di bordo, una rete dati e VOIP interamente ridondata per interconnettere le centrali operative e i data centre di Venaria e Roma, permettendole di ridurre al minimo i tempi di inattività e garantendo così sicurezza e continuità del servizio a tutti i suoi clienti che utilizzano la tecnologia satellitare quotidianamente per muoversi sul territorio in sicurezza.

Viasat gestisce oltre 400.000 dispositivi di geolocalizzazione satellitare installati su veicoli di diverso tipo e impiego, la rilevazione della posizione in tempo reale attraverso il sistema GPS basato su 24 satelliti distribuiti su 6 piani orbitali, e una cartografia digitalizzata con più di 3.000 mappe georeferenziate, con un margine di errore inferiore ai 10 metri. Oltre ad aiutare centinaia di migliaia di clienti a trovare la loro strada, il servizio funziona anche come dispositivo di sicurezza. Grazie alla telematica satellitare, è infatti possibile agire immediatamente in caso di allarme o malore attivando il sistema di geolocalizzazione che consente un intervento rapido.

Viasat registra migliaia di nuovi clienti ogni mese e oltre 200.000 posizioni ricevute ogni 10’-15’ nelle ore di punta. Ogni mese Viasat memorizza più di 1 Terabyte di nuove informazioni che deve archiviare,gestire e custodire in sicurezza sui propri sistemi. Per cavalcare ed elaborare l’enorme mole di dati originata da un numero sempre maggiore di dispositivi in rete e offrire la possibilità di fruirne in modo on demand, è di cruciale rilevanza l’integrazione tra i sistemi operativi, la sicurezza e gli elementi infrastrutturali, come ad esempio la capacità di rete e lo storage.

Viasat ha scelto Colt per l’elevata affidabilità e capacità di risposta che offrono a Viasat l’agilità necessaria a massimizzare i ricavi e a rispettare gli stringenti requisiti imposti dalle compagnie di assicurazione, per i servizi relativi ai dispositivi installati sui veicoli assicurati e gli impegni di servizio assunti nella gestione delle flotte.

La rete Colt di Viasat interconnette le sedi, le centrali operative e i data center Viasat con una capacità di 20 Mbit/s e circa 300 linee entranti e uscenti, integrandosi con le reti GPRS e satellitare. Sulla rete Colt di Viasat viaggiano quindi tutte le informazioni dei clienti Viasat e le comunicazioni in voce del personale Viasat, interne e con i clienti. L’indisponibilità della rete significherebbe l’impossibilità di erogare qualsiasi prestazione, la continuità del servizio è quindi di vitale importanza.

« Viasat affronta quotidianamente la sfida dell’ Internet of Things. Colt ha realizzato per Viasat l’infrastruttura di telecomunicazioni pienamente ridondata di cui aveva bisogno, garantendone la piena affidabilità e funzionalità grazie alle sue tecnologie ed ai suoi servizi. Viasat ha trovato un partner che ha saputo diventare un prolungamento della sua organizzazione, fornendo una guida essenziale e competente e un supporto di prim’ordine», afferma Mimmo Zappi, Regional General Manager Italy Colt Technology Services.

I servizi Colt Optimum Networking sono inoltre arricchiti dal valore della consulenza dei propri esperti e da una speciale attitudine ad entrare in sinergia con le necessità del cliente, proponendo di volta in volta le soluzioni più idonee, caratteristica questa particolarmente apprezzata da Viasat.
Come afferma l’IT Manager di Viasat Ettore Priale, «Una mancata o insufficiente connettività ha riflessi immediati e sensibili sul fatturato. Da quando c’è Colt, riusciamo a far fronte ai nostri SLA e a massimizzare il nostro fatturato, annullando o quanto meno riducendo al minimo i downtime della rete».

Sempre secondo Priale, il vero punto di forza di Colt risiede nell’agilità, che le permette di intervenire con immediatezza e sicurezza, e nella capacità di interfacciarsi con il cliente in modo diretto ed empatico, così che possa sempre sentirsi adeguatamente seguito e non affidato invece ad un’entità astratta e anonima. E la competenza fa il resto. Conclude Priale: «Con Colt non abbiamo mai avuto problemi che non fossero stati risolti rapidamente, né fraintendimenti: abbiamo sempre avuto quello che ci serviva e, talvolta, Colt ci ha aiutato a capire meglio le nostre esigenze, quando queste restavano per così dire… inespresse»

Informazioni su Viasat

Con oltre 400.000 clienti gestiti dalle sue 2 centrali di proprietà (Torino, Roma)ed un Istituto di Vigilanza (L’Aquila), attive 24 ore al giorno per 365 giorni all’anno, Viasat è oggi l’azienda leader in Europa nei sistemi di sicurezza satellitare che integra le più moderne tecnologie telematiche per garantire sicurezza completa al veicolo e ai suoi occupanti.

Viasat è la principale azienda del settore della telematica di bordo e localizzazione satellitare in Europa non solo per il numero di clienti ma anche per il numero di Paesi raggiunti. Viasat è oggi ampiamente presente sul mercato dei sistemi di antifurto, assistenza e navigazione satellitare in Belgio, Lussemburgo, Olanda e Grecia, e con piani di sviluppo in altri Paesi europei come Spagna, Regno Unito, Germania, Austria, Slovenia, Ungheria, Slovacchia e Bulgaria. Per informazioni su Viasat e i suoi servizi www.viasatonline.it.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 41 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

Contatti per la stampa Colt

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com


Milano, 14 marzo 2014

Colt ha annunciato oggi di aver vinto il premio per il Global VMware Partner Network nella categoria Global Service Provider Partner dell’anno. Il premio è stato presentato al VMware Partner Exchange 2014, evento che ogni anno riunisce i partner di VMware, tenutosi a San Francisco.

"Sono lieto di premiare questo gruppo selezionato di partner che si sono distinti a livello mondiale nel 2013", ha dichiarato Dave O’Callaghan, senior vice president, Global Partner Organisation, VMware. "VMware si dedica ad istruire i suoi partner, mettendo loro a disposizione le risorse di cui hanno bisogno per gestire la nuova realtà del software-defined enterprise che garantisce una più agile implementazione dei servizi IT – per le grandi e piccole organizzazioni. Ci congratuliamo con Colt per la vittoria del premio Global VMware Partner Network e ci auguriamo di continuare a collaborare per il reciproco successo nel 2014."

"Non avremmo potuto chiedere un inizio migliore per il 2014. Essere premiati come VMware Global Service Provider Partner dell’Anno è un riconoscimento fantastico e testimonia che il portafoglio di servizi che siamo in grado di offrire ai nostri clienti attraverso l’alleanza con VMware è innovativo, flessibile e in linea con le esigenze dei clienti", ha dichiarato Mimmo Zappi , General Manager Colt Enterprise Services Italy.

Per ulteriori informazioni su Colt e sulla sua premiazione come VMware Global Service Provider Partner dell’Anno clicca qui.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 41 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

Contatti per la stampa Colt

Colt
Emanuela Colò
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com

27 febbraio 2014

Colt, "information delivery platform" leader in Europa, ha annunciato oggi che EUROVISION, il principale distributore e produttore di contenuti mediatici quali eventi sportivi live, informazione, musica e cultura, ha ridotto i costi del 20%all’anno, implementando il servizio Optimum Managed Networking di Colt sulla propria rete. Con una copertura di oltre 60 sedi in 20 paesi, EUROVISION ha quadruplicato la sua ampiezza di banda, riuscendo a soddisfare la crescente domanda di contenuti live on-demand di alta qualità.

La trasmissione di eventi live necessita di moltissime risorse. Il minimo ritardo o la minima incoerenza può avere conseguenze negative sulla visione dei programmi e danneggiare a livello commerciale le emittenti, specialmente quelle che trasmettono eventi sportivi a pagamento. In questi anni EUROVISION ha continuato a innovarsi, di pari passo con l’avanzare della fibra veloce e a basso costo, che a poco a poco ha sostituito la trasmissione live attraverso il satellite, laddove le condizioni lo permettevano. Ma il crescente utilizzo di formati ad alta definizione, che richiedono una notevole ampiezza di banda, ha messo a dura prova la rete esistente.

"Per restare competitivi, dobbiamo poter contare sulla tecnologia di networking di trasmissione più recente", afferma Graham Warren, Network Director presso EUROVISION. "Quando si gestisce la più grande rete di distribuzione di contenuti mediatici del mondo, con 45.000 ore di programmi sportivi live e oltre 80.000 ore di contenuti trasmessi ogni anno, non ci si può permettere alcun margine di errore. Decidere di effettuare un aggiornamento della rete è stato molto importante".

Dopo aver valutato attentamente i potenziali fornitori in base alla disponibilità di rete europea in fibra ottica, EUROVISION ha scelto di migrare sull’infrastruttura Ethernet di trasmissione paneuropea offerta da Colt. EUROVISION ha ora la possibilità di utilizzare la capacità di trasferimento video a 10 Gbps di Colt e di stare al passo con le nuove innovazioni quali la TV a ultra alta definizione, i servizi di second-screen e la sempre più diffusa produzione in remoto. Inoltre, il controllo end-to-end di Colt sulla sua rete europea semplifica la gestione della rete stessa, consentendo una maggiore visibilità della manutenzione programmata e una risposta più rapida a problemi imprevisti: due aspetti critici per la trasmissione di eventi live.

"I servizi Optimum Managed Networking di Colt ci offrono l’affidabilità, la capacità e la flessibilità di cui abbiamo bisogno per assicurare ora e in futuro una trasmissione in alta definizione", continua Warren. "Eravamo certi inoltre della capacità di Colt di coordinare una migrazione così complessa, grazie alla lunga e comprovata esperienza con la nostra rete. Sentivamo che potevamo contare su di loro per offrire un’esperienza ottimale. Durante la migrazione, i nostri clienti non si sono accorti di nulla. Siamo sicuri di avere un partner che ci aiuterà a fare ulteriori progressi e a soddisfare la domanda crescente".

Hugo Harber, VP of Portfolio & Strategy presso Colt, ha dichiarato: "In questo momento le emittenti hanno bisogno di investire in nuove modalità di lavoro e allo stesso tempo avvertono la necessità di creare efficienze di costo nel modo in cui operano. Ogni passo avanti nella tecnologia di trasmissione comporta un carico maggiore per la rete. La collaborazione tra Colt e EUROVISION dimostra l’importanza dell’approccio flessibile di Colt per la creazione della giusta soluzione tecnica, commerciale e di servizio che soddisfi davvero le esigenze di radiodiffusione del nostro cliente".

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che consente ai propri clienti di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Colt è leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale. Opera in 22 paesi europei e negli Stati Uniti con una rete europea di 46.000 km e una capacità di rete transatlantica. Le reti metropolitane di Colt sono presenti in 41 città europee, con connessioni in fibra ottica dirette in 19.800 edifici e 20 data centre indipendenti.

Nel 2010 Colt ha lanciato la divisione Data Centre Services per fornire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità alle sedi Colt o dei clienti. I nostri data centre innovativi sono implementabili rapidamente, flessibili e altamente efficienti.

Oltre alla sua capacità di vendita diretta, Colt ha quattro canali di vendita indiretti: agenti, franchisee, distributori e wholesale che includono operatori, service provider, VAR e rivenditori di servizi voce.

Colt è quotata alla borsa di Londra (Colt).

A proposito di EUROVISION

EUROVISION, gestita dall’Unione Europea di Radiodiffusione (UER), è il primo distributore e produttore del settore di eventi sportivi live, notizie, intrattenimento, cultura e musica di alta qualità.

Il satellite e la rete in fibra ottica di EUROVISION sono i più grandi e i più affidabili del mondo, connessi direttamente e dovunque ai servizi delle emittenti radiotelevisive nazionali.

Con uno staff formato da professionisti dei media, EUROVISION acquista e gestisce diritti mediatici per conto dei membri UER e offre servizi di rete, trasmissione ed eventi all’industria della radiodiffusione.

www.eurovision.com e www.ebu.ch @EBU_Eurovision #ebu #eurovision

Contatti per la stampa Colt

Colt
Emanuela Colò, PR & Social Media Manager
Tel. +39 02 30333611
Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com

Solitamente negli incontri con i miei colleghi del settore, sul tavolo ci sono sempre tablet, notebook e smartphone. Tutti partiamo dal presupposto che abbiamo accesso ai nostri dati e alle informazioni in maniera immediata. Un altro esempio di quanto sia cambiato il modo con cui possiamo accedere alle applicazioni e ai dati.

Ormai da tempo in Colt abbiamo previsto questo fenomeno e ci siamo resi conto che il nostro personale non è interessato solo ad utilizzare l’ultimo dispositivo Apple sul mercato.

Quello che veramente desiderano è aver una varietà di opzioni per accedere alle applicazioni e ai dati aziendali in qualsiasi momento, ovunque si trovino, utilizzando differenti dispositivi.

Alcuni preferiscono il personal computer da casa e il tablet quando sono in viaggio; mentre altre persone scelgono di lavorare sempre sui laptop aziendali. Si tratta di avere la possibilità di accedere alle informazioni in quel preciso istante per essere più produttivi. Questo fenomeno è confermato da una recente ricerca condotta da Ovum che evidenzia come il 55% degli impiegati full-time accede ai dati aziendali da smartphone o da tablet personali. Anche Forrester Research Inc. riporta che il 29% della forza lavoro in tutto il mondo utilizza tre o più dispositivi, lavora da differenti luoghi e utilizza numerose applicazioni.

Vi ricordate quando il BYOD (Bring Your Own Device) era solo un’idea? Oggi, insieme alla mobilità, è tra gli argomenti di primaria importanza nei piani di sviluppo dei CIO . Gartner, infatti, prevede che entro il 2016 circa la metà delle grandi aziende vorranno che gli impiegati utilizzino i propri dispositivi per scopi lavorativi; e che il 39% degli impiegati ha dichiarato che potrebbe pensare di lasciare l’azienda se non sarà messo nelle condizioni di poter utilizzare il proprio dispositivo al lavoro.

Questi argomenti da molto tempo sono tra le nostre priorità. In Colt abbiamo iniziato nel 2009 con il Progetto ”Office of the Future“ e ad oggi oltre 2000 impiegati accedono al loro“workspace” via VDI con dispositivi diversi. Questo ci consente di effettuare delle scelte per il nostro personale, fornendo accesso in modo semplice e sicuro, e allo stesso tempo di semplificare la gestione IT e il livello di sicurezza.

Dopo aver sviluppato con successo il servizio interno basato su VDI per VMware, stiamo offrendo lo stesso servizio ad altri clienti. Questo mese il nostro cliente in Gran Bretagna, Hammersmith & Fulham Council ha annunciato un risparmio del 25%.

Uno dei fattori di successo per i progetti di “Workspace as a Service” è la facilità di utilizzo da parte dell’utente finale. Presso Hammersmith & Fulham Council, il grado di soddisfazione del nuovo servizio VDI si è talmente diffuso tra il personale, che altre divisioni dell’azienda ne hanno richiesto l’implementazione, mentre stavamo lavorando al progetto.

Nel primo trimestre abbiamo anche lanciato la Soluzione “Workspace as a Service” in Europa . Il servizio prevede un prezzo per singolo utente, il che consente da una parte di ridurre e tenere sotto controllo i costi, dall’altra di rendere il servizio facilmente scalabile. Il servizio assicura inoltre un’esperienza omogenea per l’utente su smartphone, tablet e PC.

Grazie all’architettura di riferimento con progetti per clienti esistenti, Colt è ora in grado di sviluppare rapidamente progetti pilota personalizzati per dimostrare il funzionamento del servizio. Questo è quello che i nostri clienti ci chiedono e giustamente si aspettano da noi. La nostra rete estesa di datacentre in tutta Europa assicura disponibilità continuativa e bassa latenza di connessione per offrire il miglior rendimento della soluzione workspace.

Con la crescita delle aspettative tecnologiche del personale, le aziende si aspettano dai loro service provider sempre nuovi servizi e offerte che superino le aspettative.

Allo stesso tempo si deve tener presente delle barriere commerciali, tecnologiche e di servizio esistenti. Qui in Colt con “Workspace as a Service” pensiamo di fare proprio questo: aiutare le aziende ad offrire loro stesse servizi IT all’avanguardia, per far fronte alla crescente domanda di una forza lavoro sempre più mobile, e aiutare i CIO a focalizzarsi sullo sviluppo dei loro obiettivi di business, piuttosto che sulla gestione della tecnologia.

Ulteriori informazioni sulla soluzione Colt “Workspace as a Service” sono disponibili a questo link.

Londra, 20 febbraio 2014

Colt ha annunciato il lancio della soluzione Workspace as a Service. Questo nuovo servizio è pensato per rispondere al bisogno dei dipendenti di accedere sempre e ovunque ad applicazioni e dati aziendali da più dispositivi. Rappresenta un vantaggio anche per i dipartimenti IT, poiché semplifica la manutenzione e assicura protezione di livello enterprise di applicazioni e risorse aziendali. Progettato per i clienti aziendali, oltre che per essere erogato dagli integratori di sistemi, il servizio Colt offre all’utente un’esperienza uniforme su smartphone, tablet e PC. Grazie a un modello di prezzo per utente semplice, Workspace as a Service di Colt permette ai dipartimenti IT di controllare e gestire i costi ampliando o riducendo l’entità delle implementazioni in base alle esigenze dell’azienda.

Di qualsiasi organizzazione facciano parte, i dipendenti devono poter accedere a dati e applicazioni aziendali ogni qual volta è necessario e spesso utilizzando un dispositivo personale. L’esigenza di mobilità e flessibilità che ha portato al dominio del portatile è stata sostituita con una richiesta di flessibilità e di scelta guidata dal dipendente sull’uso del dispositivo finale e del sistema operativo da utilizzare. Da uno studio pubblicato di recente da Forrester Research è emerso che quasi un terzo (29%) dei dipendenti attualmente utilizza tre o più dispositivi , lavora da più luoghi e utilizza molte applicazioni1 mentre Gartner afferma che il 38% delle società prevede di non fornire più dispositivi ai dipendenti entro il 20162 . Mentre solo la metà delle aziende rivela di disporre di una policy3 per il BYOD e il 94% sostiene che una violazione della sicurezza della rete è la loro maggiore preoccupazione4. I dipartimenti IT sono gravati dalla necessità di trovare un equilibrio tra il bisogno dei dipendenti di accedere alle applicazioni per svolgere il loro lavoro utilizzando una gamma sempre più ampia di dispositivi e l’imperativo di proteggere i dati e tenere i costi sotto controllo.

Hugo Harber, VP Portfolio & Strategy presso Colt ha dichiarato che: "Le modalità con cui i dipartimenti IT erogano l’EUC sono cambiate. Fino a dieci anni fa avevamo tutti PC desktop standard che venivano sostituiti ogni tre anni e la cui manutenzione era svolta da personale esperto. Adesso i dipendenti devono essere in grado di accedere ai sistemi aziendali da più dispositivi, anche personali, ma il dipartimento IT conserva la responsabilità della conformità dei dati e dell’accesso 24 ore su 24, 7 giorni su 7, ai sistemi business critical da cui tutti noi dipendiamo. Tutto ciò cercando di tenere i costi sotto controllo e di rimanere in linea con gli obiettivi strategici aziendali"

La soluzione Workspace as a Service di Colt offre ai dipendenti un "workspace" facile da usare attraverso qualsiasi dispositivo e aiuta i dipartimenti IT a mediare tra le richieste dei dipendenti e i requisiti aziendali. Le caratteristiche del servizio sono:

Supporto del BYOD e della forza lavoro mobile

  • Fornisce ai dipendenti un "workspace" facile da usare e basato su policy attraverso il quale possono accedere ad applicazioni e dati mediante smartphone, tablet o PC.
  • Un singolo workspace per ciascun utente offre un accesso sicuro a dati e risorse aziendali sempre e in qualsiasi momento, da tutti i dispositivi.

Semplificazione della gestione e del supporto IT

  • I dipartimenti IT possono implementare facilmente gli aggiornamenti dei sistemi in più paesi senza ripercussioni sull’esperienza dell’utente finale.
  • Riduce i costi amministrativi, di gestione e implementazione degli helpdesk.

Ottimizzazione di sicurezza e conformità

  • Protegge i dati e le risorse aziendali
  • Impedisce agli utenti di utilizzare dispositivi non autorizzati nell’ambiente aziendale
  • Permette ai dipendenti di collaborare con i clienti nella massima sicurezza
  • Fornisce sistemi ed audit trail per sostenere la policy BYOD

Servizio mirato alle esigenze dell’azienda e all’esperienza utente

  • Un approccio completo alla valutazione e alla progettazione consente un’analisi efficace dei requisiti di ogni cliente e, soprattutto, del profilo di utilizzo e delle applicazioni per mettere a punto la migliore configurazione di rete, computing e storage possibile per ciascun utente e assicurare che il servizio EUC venga implementato con successo nell’intera organizzazione.
  • La soluzione prevede la realizzazione di proof of concept sia da parte della comunità aziendale che del dipartimento IT, allo scopo di effettuare dei test e dimostrare il miglioramento dell’esperienza utente (consultare il Case study Hammersmith & Fulham Council e il progetto interno Office of the Future di Colt.)

"Con questo nuovo servizio, Colt vuole dare ai CIO la libertà di concentrarsi sul raggiungimento degli obiettivi di business invece che sulla gestione della tecnologia" continua Harber. "Il servizio offre flessibilità, accesso continuo e un modello di prezzo per postazione che contribuisce a ridurre e controllare i costi e permette di variare la portata dell’implementazione a seconda delle esigenze aziendali. Ci siamo basati sull’esperienza acquisita grazie alla realizzazione di molti progetti di fornitura di servizi VDI interni a Colt, dove oggi contiamo 2000 utilizzatori VDI, e su enti come il Consiglio comunale di Hammersmith e Fulham nel regno Unito, per progettare una soluzione Workspace as a Service basata sulla VMware Horizon Suite. Così facendo, abbiamo superato gli ostacoli di natura commerciale, tecnologica e relativi ai servizi che hanno impedito fino ad oggi a tante aziende di adottare le soluzioni Workspace as a Service o Desktop as a Service. L’estensione del footprint di reti e data centre Colt in Europa ci permette di offrire una vasta gamma di opzioni in termini di posizione di hosting, disponibilità continua e connettività a bassa latenza, nonché di assicurare prestazioni end to end della soluzione di workspace".

La soluzione Workspace as a Service di Colt viene offerta nell’ambito dei servizi Optimum, il portafoglio diretto alle aziende che comprende servizi IT, di rete e comunicazione, caratterizzati da una combinazione unica di copertura di rete, integrazione tecnologica, gestione dei servizi e flessibilità commerciale.

Per ulteriori informazioni sulla soluzione Workspace as a Service di Colt, è possibile consultare questo link.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che garantisce ai propri clienti la possibilità di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale in tutto il mondo, Colt è attiva in 22 paesi in Europa, con 46.000 km di reti europee e translatlantiche. Colt possiede reti metropolitane in 41 grandi città europee, con connessioni in fibra ottica che raggiungono direttamente 19.800 edifici e 20 data centre Colt indipendenti dall’operatore.

Oltre ai canali di vendita diretta, Colt dispone di quattro canali di vendita indiretta: Agente, Franchisee, Distributore e Wholesale. Quest’ultimo include Operatori, Service Provider, VAR e Rivenditori di servizi voce.

Colt è una società quotata alla Borsa di Londra (COLT).

Contatti:

Colt
Jorge Martinez, PR & Social Media Manager
Email: jorge.martinez@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com


1Forrester, 2013 Mobile Workforce Adoption Trends by Ted Schadler, 4 Febbraio, 2013
2Gartner Bring your own device: the facts and the future , David A.Willis, 11 Aprile 2013
3iPass, 2013 iPass/Mobile Iron Mobile Enterprise Report. The Enterprise Mobility Guide for IT Management and CIOs
4TechTarget, Consumerisation of IT and BYOD plans. Purchase Intentions – Spring 2013
Londra, 11 febbraio 2014

Colt, la information delivery platform leader in Europa, ha annunciato oggi una partnership con Insight Enterprises per fornire servizi rete, cloud e data centre agli 80.000 clienti Insight in tutta Europa. Attraverso il marchio cloud di Insight, i clienti avranno accesso ai servizi IT che Colt ha sviluppato specificamente per il canale.

La partnership è un pilastro fondamentale nella strategia di Insight per rispondere alle esigenze delle aziende in ogni fase del ciclo di vita IT e permettere ai clienti di Insight di beneficiare dei servizi pluri-premiati di Colt, supportati dall’estesa rete pan-europea e degli asset dei data centre; il tutto garantito dai Service Level Agreement Colt (SLA), riconosciuti come tra i più rigorosi del settore.

"Insight ha scelto di collaborare con Colt per la sua capacità in termini di infrastruttura, la reputazione e le risorse in grado di offrire servizi che soddisfano le esigenze di tutta la nostra clientela: dalla start-up e le PMI alle più grandi multinazionali del mondo," ha dichiarato Justin Griffiths, VP Product Management, Cloud & E-Commerce EMEA di Insight Enterprises. "Era importante per noi trovare un partner che offrisse condizioni flessibili e servizi on-demand, e allo stesso tempo avesse la capacità e la scalabilità per supportare l’operatività delle aziende."

Il portafoglio completo di servizi per i rivenditori Colt comprende: accesso IP VPN, Colocation, servizi vCloud e servizi di cloud storage come anche Colt Ceano, il portafoglio di servizi ICT on-demand firmato Colt. Grazie alla partnership con Colt, i partner di canale sono in grado di soddisfare le esigenze e assecondare le preferenze dei propri clienti in modo rapido e senza sforzo, combinando prezzi chiari e competitivi, con una vasta gamma di soluzioni tecnologiche per il business, tramite un unico fornitore. Insight beneficerà di un flusso di entrate ricorrenti e di una più intensa relazione con i clienti, grazie alla semplicità degli ordini, la gestione e la configurazione dei servizi attraverso un portale online dedicato.

"Siamo felici di lavorare con Insight. Questo è un altro passo che ci consentirà di commercializzare il nostro portafoglio di servizi cloud in tutta Europa", ha dichiarato Scott Holmes, Director, Cloud Services North Region presso Colt. "Con l’aggiunta dei servizi Colt, Insight sarà in grado di offrire ai propri clienti una vasta gamma di servizi IT e voce tramite un unico fornitore di fiducia."

Informazioni su Insight

Insight Enterprises, Inc. è un fornitore leader di tecnologia di soluzioni hardware, software e servizi per i clienti commerciali e governativi in Nord America, Europa, Medio Oriente, Africa e Asia-Pacifico. Insight supporta le organizzazioni volte a raggiungere obiettivi tecnologici nei settori di Office Productivity, Unified Communications and Collaboration, Mobility, Network and Security, Data Center and Virtualization, Data Protection e Cloud. Con circa 5.400 persone in tutto il mondo, Insight si è classificato n ° 470 sul Fortune 500 del 2013 e ha generato un fatturato di 5,3 miliardi di dollari per l’esercizio chiuso al 31 dicembre 2012. Per maggiori informazioni, si prega di chiamare 1.800.INSIGHT (1.800.467.4448) negli Stati Uniti o visitare il sito www.insight.com.

Informazioni su Colt

Colt è la "information delivery platform" che garantisce ai propri clienti la possibilità di distribuire, condividere, elaborare e archiviare le informazioni aziendali di importanza vitale. Leader consolidato nell’erogazione di servizi di computing e rete integrati per grandi organizzazioni, aziende di medie dimensioni e clienti wholesale, Colt è attiva in 22 paesi in Europa e negli Stati Uniti, con 46.000 km di reti europee e translatlantiche. Colt possiede reti metropolitane in 41 grandi città europee, con connessioni in fibra ottica che raggiungono direttamente 19.800 edifici e 20 data centre Colt indipendenti dall’operatore.

La divisione Colt Data Centre Services è stata istituita nel 2010 con il preciso obiettivo di offrire soluzioni di data centre innovative e di alta qualità in strutture Colt o presso la sede del cliente. I nostri innovativi data centre garantiscono rapidità di distribuzione, flessibilità e grande efficienza.

Oltre ai canali di vendita diretta, Colt dispone di quattro canali di vendita indiretta: Agente, Franchisee, Distributore e Wholesale. Quest’ultimo include Operatori, Service Provider, VAR e Rivenditori di servizi voce.
Colt è una società quotata alla Borsa di Londra (COLT).

Informazioni su Colt Ceano

Il portafoglio Colt Ceano offre una gamma unica di servizi ICT erogati tramite un singolo contratto e che include:

  • Connettività Internet di livello business, garantita da SLA rigorosi
  • IAS (Internet Access Services) Mobility per consentire il lavoro da remoto con i massimi livelli di sicurezza
  • Servizi voce tradizionali e su IP (VoIP) avanzati, con possibilità di notevoli risparmi sulle chiamate
  • Servizio email gestito Exchange 2010
  • Unfied Communications Microsoft Lync 2010 con funzionalità di presenza, instant messaging, voce, video e meeting on line.
  • Microsoft SharePoint 2010 per la gestione dei contenuti e la condivisione di documenti
  • Soonr Workplace per la creazione di spazi di lavoro dove collaborare su progetti virtuali, accessibili ovunque
  • Server e infrastrutture virtuali per consentire la gestione dell’infrastruttura da remoto
  • Servizi di Hosted Virtual Desktop, che forniscono desktop virtuali personalizzati, sicuri, gestiti centralmente
  • Firewall virtuali gestiti e sicurezza web per una maggiore protezione contro potenziali minacce alle reti
  • Servizi cloud di back up e disaster recovery, per salvaguardare i dati critici
  • IAS Mobility per una connessione sicura, veloce da ogni rete e device
  • Firewall virtuali gestiti per la protezione della rete e controllo traffico
  • Managed Web security per protezione web multi-layer (che include anti-virus e anti-spyware, protezione avanzata dalle minacce, filtri URL, controlli web 2.0 e moduli di reporting unificati)
  • Un’interfaccia di gestione unica per selezionare e modificare tutti i servizi sopra descritti.

Contatti:

Colt
Jorge Martinez, PR & Social Media Manager
Email: jorge.martinez@colt.net

Weber Shandwick
Anna Morabito
Tel. +39 02 57378358
Email: amorabito@webershandwick.com