Colt abilita le connessioni al cloud di Google

HomeBlogsColt abilita le connessioni al cloud di Google

di Bo Duim

Il mercato dei servizi cloud continua a ricoprire un ruolo cruciale quando si parla di trasformazione digitale delle aziende. Se inizialmente le imprese esitavano ad affidarsi al cloud, ora molte di loro si connettono regolarmente a diversi fornitori di cloud pubblico per avere una soluzione tecnologica  personalizzata, in linea con le proprie esigenze di business.

Nonostante l’utilizzo del cloud si stia diffondendo in modo generalizzato, si prevede che gli investimenti nel mercato continueranno a crescere a due cifre nel 2018. Secondo Gartner, il mercato mondiale del cloud pubblico dovrebbe crescere del 21,4% nel 2018 per un totale di 186,4 miliardi di dollari, rispetto ai 153,5 miliardi del 2017. Questo si riflette anche nel traffico dei data center, con l’indice Cisco Global Cloud: Previsioni e metodologia, 2016-2021 che mette in luce come il traffico basato sui data center potrebbe raddoppiare entro la fine del decennio, passando da 11,6 zettabyte nel 2017 a 20,6 zettabyte nel 2021, con il 95% del traffico proveniente dal cloud.

Colt abilita la connettività cloud dedicata, supportando Google Cloud Partner Interconnect, un servizio di Google Cloud che consente ai clienti di connettersi alla piattaforma cloud di Google da qualsiasi luogo.

Google Cloud Partner Interconnect è un nuovo servizio che fa parte della famiglia Google Cloud Interconnect. Lo scorso settembre, Google ha annunciato la soluzione Dedicated Interconnect, che offre una connessione più veloce e a costi inferiori rispetto alla VPN, ed è diventata l’ ideale per connettere i data center on-premise con il cloud. Grazie a questa partnership, le aziende possono ora collaborare con Colt per dotarsi di una connessione dalla propria sede al punto di presenza più vicino a Google. Inoltre, saranno anche in grado di scegliere tra una varietà di velocità di interfacce sub-rate, che variano da 10Mbps a 10Gbps.

Google Cloud Partner Interconnect rappresenta l’ultima di una serie di partnership di Colt con i principali provider di servizi cloud, e testimonia come l’azienda sia in grado di fornire una interconnessione affidabile e sicura a qualsiasi provider, creando un’esperienza di livello superiore. Colt, inoltre, non si limita a facilitare l’accesso dedicato al cloud, ma fornisce anche servizi di connettività a banda larga tra data center, destinati a diventare ugualmente importanti in futuro.

Sid Nag, Research Director di Gartner afferma: “In risposta ai trend multicloud, le aziende sono sempre più alla ricerca di un modo semplice per spostare carichi di lavoro, applicazioni e dati attraverso le offerte IaaS (Infrastructure as a Service) dei fornitori di cloud senza essere soggetti ad alcuna penalità”.

Grazie alla connessione a oltre 850 data center in tutto il mondo e alla collaborazione con i principali provider di servizi cloud, come Google, Colt è in prima fila nel supportare la trasformazione digitale delle aziende.

iStock-541976598

Colt Technology Services

21 June 2018

 

Recent blog posts

Che cosa è essenziale includere nel piano di migrazione verso il cloud?

È tempo di ridefinire la tua strategia per il cloud Secondo il Cisco Global Cloud Index, entro il ...
Continue Reading

Colt e TOP-IX

Colt supporta il consorzio TOP-IX con la sua Dark Fiber a Milano: da socio fondatore a partner abilitante ...
Continue Reading

Guida alla migrazione da Skype For Business a Microsoft Teams

Perché vale la pena migrare da Skype Un’azienda moderna è sempre più diversificata e connessa, con nuove applicazioni ...
Continue Reading