Colt un’azienda innovativa a tutto tondo: parola chiave? Flessibilità

HomeBlogsColt un’azienda innovativa a tutto tondo: parola chiave? Flessibilità

I nuovi trend tecnologi (e.g. IoT, BigData, Cloud, Edge Computing, Artificial Intelligence, 5G) stanno ponendo nuove sfide alle aziende e la flessibilità sarà cruciale.

Il boom del Cloud e dei relativi servizi, la necessità di gestire un numero sempre maggiore (nell’ordine di miliardi) di sensori e oggetti connessi, ha messo sotto pressione le reti, da cui oggi, più di ieri, ci si aspettano alte prestazioni in termini soprattutto di alta affidabilità ed elevata scalabilità in real-time. La flessibilità della “larghissima” banda e la facilità di collegamento agli ecosistemi vitali, quei Data Center dove risiedono gli engine dei cloud provider e le nuove immense capacità di calcolo, sono cruciali. Per rispondere a queste sfide ed alle richieste crescenti dei Clienti, Colt ha avviato nel 2015 un percorso di profonda trasformazione delle sue infrastrutture e ha adottato sulla sua rete i paradigmi della SDN (Software Defined Networking) e NFV (Network Function Virtualization) per offrire ai Clienti un reale e completo controllo delle proprie reti e servizi e una delivery più rapida.

Queste necessità ci hanno portato ad essere i pionieri nel mercato nella fornitura di servizi OnDemand, finalizzati a garantire alla nostra clientela business la massima flessibilità di banda (scale-up e scale-down) elemento che, come noto, nell’attuale scenario di mercato rappresenta una leva competitiva essenziale per rispondere in maniera tempestiva, efficace ed efficiente ai molteplici utilizzi dei servizi richiesti dalla clientela business.

Alla variabilità della domanda di servizi business, Colt ha ritenuto rispondere facendo un ulteriore passo verso il cliente: i servizi OnDemand possono essere infatti gestiti direttamente dal cliente finale tramite un portale on-line ricco di funzionalità ed a disposizione del Cliente 24 ore su 24. Con le soluzioni OnDemand di Colt, il Cliente è completamente autonomo e padrone di gestire – ad esempio –  il flusso e la quantità di banda di cui necessita per una data applicazione, gestendo in maniera ottimale i picchi di traffico durante il BlackFriday o le campagne promozionali di Natale o qualunque altro evento richieda una gestione “straordinaria”, mantenendo un’adeguata qualità del servizio (le soluzioni proposte da Colt permettono di raggiungere fino a 100 Gbps). Tramite il portale è possibile anche collegarsi ai diversi cloud provider, quali AWS, MS Azure, Google Cloud, Alibaba, SAP, Oracle, etc.

Un’ulteriore fase del continuo processo di innovazione che Colt ha intrapreso per soddisfare le esigenze di flessibilità e di ottimizzazione dei costi della propria clientela business è il recente lancio dei servizi di uCPE (Universal Customer Premises Equipment). Trattasi di una piattaforma che attraverso un unico device hardware è in grado di garantire la fornitura di una molteplicità di servizi di rete (p.e. routing, firewall, SD-WAN, etc.), garantendo al tempo stesso efficienze operative. Un salto epocale rispetto agli attuali modelli che prevedono molteplici hardware, spesso di diversi fornitori, con elevate complessità gestionali per garantire l’interoperatività tra varie funzioni di rete. Per ciascuna delle funzionalità richieste (1 router, 1 firewall, 1 bilanciatore di carico, etc.) uCPE semplifica la gestione, ottimizza i costi, riduce i tempi di delivery: un grande beneficio per i nostri Clienti.

Recent blog posts

RCS MediaGroup

Una strategia cloud vincente per raccogliere la sfida del digital first La pandemia ha spinto RCS MediaGroup a ...
Continue Reading

Colt ed Equinix rafforzano la loro partnership per sostenere i piani di trasformazione digitale in Italia

Colt diventa il primo carrier a connettersi al data centre ML5 di Equinix, situato in una posizione strategica, ...
Continue Reading

Colt si impegna a raggiungere emissioni nette pari a zero entro il 2030

Colt Group stabilisce obiettivi di riduzione delle emissioni basati su dati scientifici, riconosciuti dalla Science-Based Targets Initiative, per ...
Continue Reading