La banda larga come leva di competitività

HomeBlogsLa banda larga come leva di competitività

“Stiamo assistendo a un’evoluzione del mercato, pubblico e privato: l’esigenza di avere più banda larga non è solo legata alla legittima aspirazione di guardare film in streaming, giocare in rete o agli sviluppi tecnologici della domotica. Le vere ragioni sono meno voluttuarie: per le aziende una connessione molto veloce è una condizione fondamentale per essere competitive sul mercato sempre più globale” sono le parole con cui Mimmo Zappi, amministratore delegato di Colt, apre l’intervista rilasciata per Digitalic, magazine leader nel campo dell’informazione tecnologica.

Grazie ai contributi di Enzo Cascino, Enterprise Sales Director, che ha spiegato come l’investimento in banda ultra larga sia condizione necessaria per migliorare la produttività e la competitività delle nostre aziende, e di Claudio Gianni, Partner Channel Sales Director, che ha parlato del ruolo dei Partner nella strategia di Colt, l’intervista fornisce un quadro esaustivo sulla situazione del mercato della banda larga in Italia, e sul posizionamento di Colt come leader nella fornitura di servizi di telecomunicazione per le aziende.

 

LEGGI L’INTERVISTA COMPLETA

 

Recent blog posts

Come si sta evolvendo la SD WAN per supportare le reti del futuro

Lanciata inizialmente per ottimizzare il traffico su MPLS e la connettività basata su IP, la SD WAN si ...
Continue Reading

Perché la SD WAN è la scelta giusta per un’infrastruttura multi-cloud

Oggi le reti devono essere più agili e intelligenti che mai. Devono poter supportare nuove applicazioni e i ...
Continue Reading

Colt lancia una soluzione di telefonia basata su cloud per Microsoft Teams

La soluzione Direct Routing as a Service di Colt aiuta le aziende ad abilitare rapidamente le chiamate PSTN ...
Continue Reading