Opere Sociali Don Bosco sceglie Colt


Opere Sociali Don Bosco ha scelto la connettività di Colt per digitalizzare la didattica delle sue scuole

 

La sfida era rappresentata dalla necessità di supportare il complesso scolastico nella progressiva digitalizzazione delle attività, fornendo un servizio affidabile e scalabile a fronte di esigenze crescenti.

 

Milano 26 gennaio 2016 – Le Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni (www.salesianisesto.it), il complesso educativo paritario gestito da Salesiani Sacerdoti e da Salesiani Laici che conta oltre 2.300 studenti, ha scelto Colt IP Access per usufruire di un servizio di connettività scalabile, affidabile e garantito, adatto a sostenere le crescenti richieste di banda da parte dei diversi indirizzi scolastici e supportare il progetto di digitalizzazione delle attività didattiche attraverso i tablet.

Le Opere Sociali Don Bosco hanno iniziato ad usufruire dei servizi di connettività di Colt nel 2009, spinti dall’esigenza di poter disporre di una banda affidabile per poter gestire ben 500 postazioni collegate, l’utilizzo di un servizio online a disposizione delle famiglie per il pagamento del servizio mensa  e la gestione interna del sito web e di tutta la componente di didattica digitale.

Tutte queste esigenze necessitavano una capacità di banda che, all’epoca, è stata definita in 10 Mb/s (Megabit al secondo) ma che successivamente, già a partire dal 2011, con l’avvio di un nuovo progetto denominato iCNOS (www.icnos.net), che prevedeva la sostituzione di tutti i libri di testo con un tablet, dispositivo digitale leggero, moderno e versatile, è cresciuta fino a 100 Mb/s in modo rapido, veloce e senza alcun tipo di interruzione del servizio.

I riscontri dei ragazzi che sono stati coinvolti in questa nuova modalità di insegnamento e studio sono stati molto positivi così è stato decisa la sua estensione agli altri indirizzi scolastici: la Scuola media, l’Istituto Tecnico e i Licei.

Questo è il motivo per cui dal 2015 Colt ha ampliato la capacità di banda raggiungendo 1 Gigabit al secondo (1 Gb/s), offrendo anche in questo caso un servizio scalabile e dedicato in funzione della crescita delle esigenze e degli obiettivi dell’Opera, per cui nel giro di 3 anni l’intera scuola sarà digitale.

L’utilizzo del tablet supportato dalla connettività veloce di Colt rappresenta una modalità didattica avanzata e moderna, che semplifica l’attività scolastica e che al contempo risulta decisamente più coinvolgente per i giovani studenti di oggi.

“Siamo naturalmente molto soddisfatti dei risultati positivi che abbiamo ottenuto con il nostro progetto di didattica digitale”, ha commentato Massimiliano Boracchi, IT manager di Opere Sociali Don Bosco. “Per ottenere esiti così brillanti, l’affidabilità della connessione è stata senz’altro fondamentale. Grazie al supporto di Colt, oltre a non aver avuto alcun tipo di problematica, ci siamo potuti concentrare su tutti gli altri aspetti della sperimentazione quasi dimenticandoci di tutto il comparto legato alla connettività, dato che era saldamente presidiato e garantito. In occasione del recente passaggio a 1 Gb/s”, ha continuato Massimiliano Boracchi, “Colt ha ulteriormente confermato il suo ruolo di consulente, indicandoci la possibilità di mantenere attiva la vecchia linea effettuando un downgrade e utilizzandola come backup, a ulteriore salvaguardia della possibilità di poter comunque proseguire con l’attività educativa anche nel caso di imprevisti”.

“Ci immedesimiamo nelle esigenze del cliente e le facciamo nostre proponendo soluzioni adeguate alla specifica realtà con cui ci interfacciamo” commenta Claudio Gianni, Sales Manager Partner Services di Colt Italia, “crediamo che il valore aggiunto dell’approccio Colt sia tanto nell’eccellenza delle soluzioni fornite quanto nella qualità del supporto consulenziale che i nostri esperti, nel caso delle OSDB i nostri partner della rete di vendita indiretta, mettono a disposizione.”

Per saperne di più leggi il Case Study http://bit.ly/20odEet 

Fine

Informazioni su Opere Sociali Don Bosco

Le Opere Sociali Don Bosco di Sesto San Giovanni (www.salesianisesto.it) sono un complesso educativo paritario, gestito da Salesiani Sacerdoti e da Salesiani Laici, che comprende diversi indirizzi scolastici: la scuola secondaria di I grado “E. Marelli”; la scuola secondaria di II grado “E. Breda”; il Centro di Formazione Professionale “E. Falck”, convenzionato con la Regione Lombardia, che offre corsi di 1° livello di Istruzione e Formazione Professionale (IFP) in area meccanica, elettrica, moto e termoidraulica e  corsi di 2° livello (corsi di specializzazione e di aggiornamento professionale) diurni e serali.

La scuola, è stata istituita nel 1948 e si è sviluppata inizialmente per fornire le competenze professionali richieste dalle industrie di allora come la Falck, la Breda e la Magneti Marelli, un storia legata a doppio filo con quella di Sesto San Giovanni evidenziata chiaramente dagli stessi nomi delle scuole. Nel corso degli anni l’istituto, oggi frequentato complessivamente da circa 2.300 studenti nei diversi indirizzi, ha ampliato progressivamente il ventaglio dei percorsi formativi offerti attraverso i licei, ha aggiornato continuamente le apparecchiature dei laboratori e ha sperimentato costantemente nuovi progetti educativi e nuove modalità di insegnamento.

 

Informazioni su Colt

Colt fornisce servizi di rete, voce e data centre a migliaia di aziende nel mondo, consentendo loro di focalizzarsi sui rispettivi obiettivi di business al posto di preoccuparsi dell’infrastruttura sottostante. Tra i clienti si annoverano 18 delle top 25 Banche e Gruppi finanziari, 19 delle top 25 aziende a livello globale del settore Media e Telecomunicazioni (Forbes 2.000, 2014). Inoltre, Colt collabora con oltre 50 piazze borsistiche e 13 Banche Centrali Europee. Colt opera in Europa, in Asia e nel Nord America, con collegamenti in oltre 200 città a livello globale. Recentemente ha completato l’acquisizione di KVH – che ora opera con il marchio Colt – una società di servizi gestiti di infrastruttura IT e  di comunicazione, con sede principale a Tokyo e sedi operative a Hong Kong, Seoul e Singapore.

 

Contatti per la stampa:

Colt

Emanuela Colò

Tel.+39.02.30333611

Cell.+39.360.1043307

Email: emanuela.colo@colt.net

Weber Shandwick

Roberto Conte

Tel.: + 39 02 57378321

Cell. +39 342 7912129

Email: rconte@webershandwick.com

 

Opere Social Don Bosco

Ufficio Comunicazioni Sociali

Tel. 02262921

Email: comunicazione@salesianisesto.it

Contatta un esperto

800 909 319

Live chat con un Sales Rep

La live chat è disponibile dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì

Scrivici in chat 

Contatta la nostra divisione vendite