La Rete diventa sempre più Nuvola

Di Carl Grivner

Se credete che il cloud sia, soltanto in parte, sulla buona strada per diventare un vero e proprio mercato, questa è anche la mia convinzione, la sfida per noi in Colt è fare in modo che il network diventi parte del cloud. Si tratta di un ambiente condiviso, con soluzioni di costo al consumo, diverso dai modelli di business tradizionali legati ad un concetto di network pre determinato  così come concepito in passato. Se incontrando un cliente dicessi: “Ok, lei ha bisogno di questo tipo di capacità di rete per tre anni, quindi dovrà pagare questa cifra ogni mese” questo non sarebbe un approccio compatibile con un ambiente cloud e reputo che questo è il vantaggio offerto dalle funzionalità del Software Defined Networking (SDN) e da altre nostre iniziative che stanno iniziando a cambiare il modello di business.

Nel momento in cui abbiamo la possibilità di cambiare l’interfaccia che forniamo ai nostri clienti e la loro modalità di lavoro con la rete, sarà possibile avere una maggiore interazione all’interno del network stesso e minori carichi di attività da parte degli utenti dell’azienda. Si tratta di una situazione in cui i clienti possono sedersi e dire: “Ok, voglio pianificare questa attività per stasera, e quest’altra domani” o “Voglio che la gestione dell’attività sia affidata ad un’applicazione”,  in questi esempi il network si trasforma in una variabile di costo, in uno strumento flessibile utilizzabile a seconda delle necessità di business.

Questa è la direzione verso la quale sta andando la nostra rete ed è la ragione per cui il Software Defined Networking (SDN) renderà il network sempre più cloud. Ovvero un simile modello consente alla rete di divenire parte del cloud, quindi parte della soluzione offerta in base alle necessità ed al consumo: ad esempio, sarà possibile proporre un costo variabile al consumo per un soluzione relativa ad un punto A agganciato ad un punto Z per un periodo di tempo definito, la cui quotazione finora veniva proposta su base fissa mensile.

Questo approccio cambia il business model anche dei fornitori di rete come Colt, e ritengo il cambiamento sia in positivo.

Come detto, il cloud è ancora all’inizio del percorso tuttavia in Colt abbiamo intrapreso il viaggio e stiamo già registrando riscontri molto positivi sulla nostra offerta Dedicated Cloud Access, a cui seguiranno altri aggiornamenti nel corso dell’anno con i nostri servizi on demand. Il primo annuncio è stato il lancio della nostra offerta 1Gb Always: che vi invito a conoscere per capire meglio in quale direzione stiamo andando.

Blurred motion of male and female businesspeople walking down hallway contrasted by still and careful debate of new ideas in the conference room.

Make Do

18 March 2016

Recent blog posts

Global manufacturing company trusts Colt for critical connectivity between the Middle East and Europe

The customer: A household name in manufacturing with operations worldwide, including a long-standing presence in the Middle East. ...
Continue Reading

Robot e reception virtuali: come la rete 5G privata sta creando lo spazio di coworking iperconnesso del futuro

In Arabia Saudita si sta accelerando la costruzione del sedicente "faro del cambiamento" NEOM e The Line - ...
Continue Reading

I servizi di connettività di Colt supportano TF1, la principale emittente televisiva francese in chiaro

La soluzione Una soluzione basata su IP VPN Multi-Cloud per collegare TF1 ai suoi cloud pubblici, linee Ethernet ...
Continue Reading