La rete europea Supercore un’innovazione per il potenziamento della digital economy

HomeBlogsLa rete europea Supercore un’innovazione per il potenziamento della digital economy

di Mirko Voltolini Vice President Technology and Architecture di Colt

Abbiamo recentemente lanciato la rete europea Supercore, un network ad alta capacità e a lunga distanza rivolto a soddisfare le crescenti richieste di dati da parte delle aziende attive nei principali centri europei.

Le organizzazioni che operano in settori in cui i dati sono utilizzati in modo intensivo, come il capital market o i media, sono sottoposte a una crescente pressione che le spinge a sviluppare le proprie infrastrutture tecnologiche, in quanto fanno sempre più affidamento su applicazioni in cloud e dati in real-time.

La rete europea Supercore si inserisce nella nostra strategia di potenziamento continuo dei servizi offerti. Ci impegniamo per fare in modo che i nostri clienti possano disporre della banda larga di cui necessitano per poter giocare un ruolo importante nella digital economy del futuro – il cui valore previsto nelle economie del G-20 entro il 2016 è di circa 3,2 trilioni di euro.

Illustrazione della rete europea Supercore:
Illustration-of-the-European-Supercore-Network

I nostri clienti che operano in settori ad alto utilizzo di dati beneficeranno dell’incremento di capacità offerto dalla rete europea Supercore che, ad esempio, permetterà alle aziende operanti nel mercato dei media di ampliare l’offerta di film e spettacoli televisivi on demand e via smart TV e via dispositivi mobili, per un pubblico di  consumatori sempre più affamato di contenuti. Disporre di una capacità di banda aggiuntiva garantirà inoltre ai cloud provider che si rivolgono a Colt di guadagnare una posizione più solida per rispondere, a loro volta, alle esigenze dei loro clienti, dato che il 42% dei manager IT ha intenzione di aumentare la spesa in tecnologie cloud.

La rete europea Supercore è il più recente di una lunga serie di investimenti sulla nostra infrastruttura globale. Abbiamo esteso il network in Europa, inaugurando nuovi percorsi in Irlanda, nella penisola iberica, in Scandinavia e nel Paesi Bassi. Attraverso l’acquisizione di KVH abbiamo anche ampliato le nostre attività in Asia, permettendoci di offrire alle imprese che operano nei centri finanziari di quell’area geografica un portfolio completo di servizi di network, data centre, voice e IT. Inoltre, KVH si è recentemente occupata del primo test sul campo effettuato finora per una trasmissione di dati a 400G in Giappone, oltre ad aver aggiornato la sua struttura di rete a 100G tra Tokyo, Singapore e Hong Kong.

Investiamo sulla nostra infrastruttura globale e la innoviamo costantemente per mettere i nostri clienti in condizione di essere competitivi nella digital economy, avvicinandoci al nostro obiettivo di essere l’azienda più customer oriented dell’intero settore.

Recent blog posts

Come gestire la sfida dei prezzi delle chiamate in entrata?

In un'era di continua evoluzione e cambiamento per la customer experience, l'importanza e il valore aggiunto di interagire ...
Continue Reading

Tre aspetti da considerare quando si sceglie un servizio voce globale

Una comunicazione chiara e affidabile è oggi più importante che mai, visto che i team di lavoro di ...
Continue Reading

Colt offre il servizio IP Access ai clienti che utilizzano Microsoft SaaS

Colt integra l’offerta Azure Peering Service di Microsoft con la prioritizzazione del traffico end-to-end per i servizi Microsoft ...
Continue Reading