PMI e internazionalizzazione, il successo corre sulla rete

HomePMI e internazionalizzazione, il successo corre sulla rete

Il dibattito sulla vitalità delle imprese italiane è in primo piano anche a fronte dei provvedimenti del governo in tema di lavoro. “C’è grande voglia di imprese italiane all’estero”, ha dichiarato recentemente il Presidente del Consiglio Matteo Renzi. E il Governo sta lavorando per supportare le 22.000 aziende che intendono internazionalizzarsi nel corso del prossimo anno.

Secondo un’indagine appena pubblicata, inoltre, il 36% delle imprese italiane intervistate ha quale obiettivo primario di business a breve termine l’espansione, nel nostro Paese e all’estero.

Tuttavia, sappiamo che il passaggio dalla teoria alla pratica può essere talmente complesso da portare a situazioni di stallo. Ci sono le incertezze di mercato, che spesso complicano la pianificazione degli investimenti. Spesso risulta difficoltoso reperire informazioni chiare relative agli strumenti per l’internazionalizzazione. Inoltre, soprattutto le nostre PMI devono fare i conti con un gap tecnologico che frequentemente le mette in sofferenza rispetto ai competitor europei: basti pensare che il solo il 23% dei CIO italiani crede che l’infrastruttura attuale della loro azienda sia idonea a sviluppi futuri.

Nello specifico, la rete aziendale si rivela una risorsa discriminante per il successo dell’espansione dell’impresa: la sfida più critica è senza dubbio individuare una strategia di sviluppo che ne consolidi il valore negli anni, progettando infrastrutture flessibili al massimo degli standard di sicurezza. Alcuni elementi, come mobilità sempre più elevata, necessità di condivisione delle informazioni in tempo reale tra le sedi e la forte attenzione alla razionalizzazione di costi e risorse, richiedono una attenta valutazione, soprattutto all’inizio di un percorso di internazionalizzazione.

In questo contesto, la soluzione IP VPN rappresenta un reale vantaggio. Colt propone un sistema senza soluzione di continuità, disponibile anche con tecnologia VoIP, che viene gestito integralmente dall’esterno ma può essere monitorato in tempo reale tramite portale web. Questo consente alle imprese di non impegnare risorse interne nella gestione dell’infrastruttura di rete, mantenendo tuttavia il pieno controllo e usufruendo dei benefici che il sistema garantisce:

  • Accesso, da smartphone, tablet o da qualsiasi desktop;
  • Sicurezza, garantita sia a livello di rete privata o di connessione VPN via Internet. Colt supporta VPN basate sia su IP, tra cui IPsec e L2TP, sia sul protocollo Ethernet. La proprietà di reti e di data centre consente inoltre la massima sicurezza nell’accesso ai dati e la gestione end-to-end dei servizi.
  • Ottimizzazione: la banda disponibile viene utilizzata in maniera da garantire la gestione dinamica delle applicazioni aziendali, eliminando la necessità di investimenti in infrastruttura .
  • Pieno controllo e pianificazione rapida tramite portale web, con notifiche immediate via email o SMS.
  • Flessibilità e investimenti solo quando servono, grazie al un modello pay-as-you-use che consente di utilizzare al bisogno servizi quali back up, storage, conferenze audio-web.

Efficienza: un unico interlocutore, proprietario della rete e dei data centre, garantisce ottimizzazione e coerenza, nelle filiali italiane così come nelle sedi internazionali.