PMI, un Cloud per tutte

Cresce anche nel nostro Paese l’interesse delle PMI per i servizi basati su Cloud: diverse sono tuttavia le modalità di approccio da parte dei singoli CIO e differenti sono i modelli adozione.

Se, da un lato, il cloud è sinonimo di ottimizzazione e riduzione dei costi infrastrutturali ed operativi, le preoccupazioni dei responsabili IT, in modo particolare nelle PMI, riguardano oggi soprattutto sicurezza e privacy. Nell’intento di salvaguardare questi aspetti spesso la scelta ricade su soluzioni di cloud privato, percepite come maggiormente “controllabili” rispetto ai servizi di terze parti.

Oggi, tuttavia, esistono modalità di erogazione dei servizi che consentono di beneficiare in completa sicurezza dei vantaggi propri del cloud pubblico, in primis ottimizzazione e disponibilità di ampie risorse, gestibili direttamente al variare delle esigenze.

Forte di investimenti ventennali in infrastrutture di rete e nella realizzazione di data centre, Colt integra connettività di rete ad alta velocità e servizi IT, per un totale di 43.000 km in Europa e 20 data centre, proponendo soluzioni uniche sul mercato. In particolare, le PMI che vogliano intraprendere un percorso cloud, possono orientarsi su soluzioni IAAS (infrastructure as a service). In questo caso le risorse computazionali vengono messe a disposizione come servizio, senza necessità di investimenti in capitale e costi operativi legati alla gestione dell’infrastruttura. Colt garantisce i più rigorosi SLA e conformità a tutti gli standard di settore: oltre a modelli di erogazione di servizio basati su ITIL e certificazioni di sicurezza ISO/IEC 27001, è la prima azienda in Europa ad aver ottenuto la certificazione VMWare vCloud Datacentre Provider. Questo rende più agevole la migrazione del proprio data centre verso una soluzione di cloud pubblico per ottenere maggiori livelli di flessibilità, scalabilità ed efficienza operativa.

La modalità “as a service” può inoltre interessare, in maniera innovativa, specificatamente soluzioni di back up e disaster recovery. Infatti per le aziende che per ora non hanno intenzione di passare al cloud pubblico, ma hanno l’esigenza di affidare il backup e il disaster recovery ad un fornitore esterno, Colt offre backup as a service e disaster recovery as a service.

What's your goal today?

1. Are you on the Colt IQ network?

Our network connects over 31,000 buildings worldwide powering companies such as Hitachi, Atos, Forbes, Arthur D Little, Brussels Airlines and thousands of others. Find out if you're Colt connected now.

2. Learn about digital infrastructure

We've written thousands of guides and white papers, regularly publish content on our blog and host regular events on everything from enterprise network connectivity, to cloud, digital transformation and the hybrid workforce.

3. Join our team

To learn more about joining our team of over 5000 people around the world, and to browse our current open roles visit https://careers.colt.net/.