Il network più intelligente al mondo

HomeBlogsIl network più intelligente al mondo

di CARL GRIVNER

Ho parlato precedentemente della nostra strategia e di come Colt sia al passo con i tempi, ma di strategie ce ne sono a bizzeffe. E’ la corretta esecuzione della strategia che rende efficiente un’azienda, non la strategia stessa.

Qui in Colt facciamo una cosa sola, e la facciamo bene. Può sembrare estremamente semplicistico, ma la verità è un’altra.

Quando abbiamo deciso la pianificazione e la costruzione del nostro IQ network avevamo in mente un obiettivo ben chiaro – immettere intelligenza dentro, attorno e attraverso la rete. Ma per fare ciò avevamo bisogno di persone eccellenti, ingegnose, con la capacità di immaginare, concepire e progettare questa rete e i servizi e le applicazioni ad essa correlati.

Poi avevamo bisogno di asset eccellenti, fibra di alta qualità, componenti elettronici, software, e tutto ciò nel posto giusto – ovvero il punto focale dove le aziende, il cloud e i datacenter si stanno raggruppando. Anche se stiamo migliorando la nostra rete centrale, tutto ciò non riguarda solo l’aspetto tecnologico: è più di questo, è prendere la rete e distribuirla ai datacenter e ai carrier hotels che sono l’epicentro della banda larga delle aziende. E’ andare verso la direzione giusta.

Ultimo, ma più importante: avevamo bisogno di clienti eccellenti.  Quella che stiamo costruendo è un’infrastruttura per le aziende del futuro. Non classifichiamo più le imprese in base al numero di dipendenti, al numero di sedi o al fatturato, ma in base al loro appetito per la banda larga. Quelle che beneficiano di più della nostra infrastruttura non sono necessariamente aziende molto grandi, o multinazionali con diverse sedi nel mondo. Possono essere anche piccoli fondi comuni di investimento, o anche sviluppatori di realtà aumentata che necessitano di consumare o spostare grandi quantità di dati velocemente, facilmente e spesso anche con poco preavviso. C’è bisogno di un network intelligente per supportare aziende intelligenti e in crescita.

Quindi, quello che stiamo costruendo è il network più intelligente al mondo. Fatto con le tecnologie più intelligenti e usato dalle aziende più smart – e più esigenti. Gli analisti prevedono che entro il 2020 il 30% delle aziende top in ogni settore di business non esisterà più nel modo in cui è conosciuto adesso. Ma perché? Perché o le aziende in questione si saranno evolute per sopravvivere al futuro digitale, o avranno fallito nell’impresa di stare al passo con i tempi e saranno scomparse. Questo cambiamento sta già avvenendo – per la fine del 2017, due terzi delle imprese appartenenti alla classifica Global 2000 metteranno la digital transformation al centro della loro strategia corporate.

Sono queste le aziende che chiedono di più, e noi di Colt incoraggiamo questo atteggiamento. Sì, noi vogliamo che i nostri clienti siano più esigenti, perché sappiamo di poterli gestire.

Recent blog posts

La Banca Centrale Europea sceglie SIA e Colt per collegarsi alle infrastrutture di mercato dell’Eurosistema

Le due società forniranno alla Banca Centrale Europea i servizi di connettività alle piattaforme per il regolamento di ...
Continue Reading

Migliorare l’esperienza su Colt Online

Quest'anno abbiamo cercato di migliorare in modo sostanziale l'esperienza utente sul nostro portale per i clienti, Colt Online. ...
Continue Reading

Multicloud: tendenze e sfide per il futuro
Guarda il webinar on demand

  Home ❯ Blogs ❯ Il network più intelligente al mondo In questo webinar Colt e Oracle condividono ...
Continue Reading