Il valore della rete di rivenditori sul territorio per garantire ai CIO delle PMI italiane una user experience di alto livello


Colt_Franchisee_logo_Nanosoft_CMYK

Nanosoft, rivenditore ed integratore di prodotti e servizi IT, è un partner in franchising di Colt in Italia. Con sede legale a Roncadelle (BS), nasce nel 1997 con il focus di sviluppare progetti di data centre per le piccole e medie aziende. Negli ultimi anni l’azienda si è evoluta in ottica di offrire infrastrutture IT sempre più efficienti e dal 2008 è parte del Gruppo SMEUP con una quota del 40% del capitale. Ad oggi, è presente con uffici anche a Vicenza e Reggio Emilia, impiega un totale di circa 30 persone e ha un giro di affari previsto per il 2015 di circa 5 milioni di euro. Inoltre, nel 2014 il Gruppo Sinapsi, provider di servizi ERP di Reggio Emilia, è entrato nell’asset societario di Nanosoft, con una quota del 30%. In qualità di partner in franchising, Nanosoft dispone della piattaforma tecnologica Colt che coniuga infrastruttura di rete, servizi IT e elevate competenze nelle soluzioni per la comunicazione. In questo modo, i clienti finali possono beneficiare di un ampio portafoglio di servizi firmati Colt, arricchito dalle competenze specifiche e dalla vicinanza di Nanosoft alle loro aziende dislocate sul territorio. Dario Vemagi, Amministratore Delegato di Nanosoft spiega di seguito come, grazie alla partnership con Colt, i clienti hanno a disposizione una soluzione integrata con le migliori garanzie di servizio e di supporto offerte da Nanosoft sul territorio.

Colt: Come sono cambiate le esigenze dei clienti negli ultimi anni?

Dario Vemagi: Fino a circa dieci anni fa, il cliente richiedeva principalmente l’analisi e la fornitura di infrastrutture composte da hardware, software e componenti di servizi per l’installazione. Ma negli ultimi anni si è assistito ad una accelerazione del mercato, che ha radicalmente cambiato le necessità dei clienti, portandoli a richiedere da un lato servizi gestiti e dall’altro il concentramento dei carichi di lavoro per poterli efficientare. Nel tempo, per andare incontro a questa evoluzione, Nanosoft è riuscita ad integrare le sue competenze core – cioè l’erogazione dei servizi IT intesi non come software, ma infrastrutture – dando ai clienti la possibilità di usufruire di nuovi strumenti quali data centre e connettività in maniera sicura, affidabile ed efficace, oggi qualità determinanti nella scelta del provider da parte del cliente.

Colt: Perché avete scelto Colt? Quali i vantaggi per Nanosoft di questa partnership?

Dario Vemagi: La nostra scelta è ricaduta su Colt perché avevamo necessità di un partner con una forte competenza nel settore, un brand internazionale in costante crescita e riconosciuto nel mondo telco, che potesse garantire affidabilità soprattutto dal punto di vista dell’internazionalizzazione richiesta dalle aziende. Inoltre, la modalità del franchising ci ha letteralmente conquistati, poiché abbiamo l’opportunità di essere gli interlocutori unici del cliente, mantenendo il primo livello di supporto e, nel contempo, possiamo accedere in maniera completa agli strumenti Colt per poterli erogare direttamente all’utente finale. Dal punto di vista operativo e tecnico probabilmente perdiamo un po’ in flessibilità, ma riusciamo sempre ad ottenere un alto livello di user experience, grazie all’appoggio di un partner come Colt a nostro parere ineccepibile.

Colt: Su quali tipologie di business e progetti vi state focalizzando?

Dario Vemagi: Per questioni storiche, il nostro mercato principale è da sempre quello dell’azienda manifatturiera media italiana. Questa tipologia di aziende, anno su anno, ha esigenze diverse e necessità di servizi più avanzati, ma erogati attraverso modelli che non si discostano in maniera così accentuata da quelli tradizionali. Ciò comporta un’erogazione di servizio ibrida, con una parte dell’installato che rimane presso il cliente e una parte che viene custodita nel data centre di Colt: è necessario quindi saper coordinare il tutto in modo che il cliente percepisca il valore del servizio, senza doversi preoccupare della allocazione fisica dei dati. Oggi le aziende mutano e i carichi di lavoro interni ed esterni si evolvono in base alle loro necessità; il reparto IT dell’azienda deve saper rispondere velocemente ed in maniera efficace a tale cambiamento continuo e, per questo, trova in Nanosoft dei validi alleati.

Colt: Quali saranno gli sviluppi futuri?

Dario Vemagi: Nanosoft, insieme ad altre aziende, è parte del Gruppo SMEUP. Prima dell’aggregazione, ogni azienda aveva naturalmente una propria strategia di erogazione dei servizi online; oggi, la priorità è quella di effettuare una migrazione applicativa dei carichi di lavoro verso un unico sistema centralizzato, attualmente allocati su diversi data centre in diverse aree geografiche. Questo unico hub ovviamente dovrà avere delle caratteristiche di assoluta eccellenza in termini di connettività e di continuità, di servizi erogabili e di flessibilità nei confronti dei nostri clienti; tutti prerequisiti che ritroviamo nelle infrastrutture Colt da noi utilizzate.

Colt: Avete in programma attività di co-marketing e commerciali nel breve periodo con Colt Italia?

Dario Vemagi: Oltre alle tradizionali campagne di co-marketing, abbiamo di recente organizzato insieme a Colt un ‘tour’ itinerante sulle tre aree da noi coperte quali l’Emilia, il Veneto e la Lombardia per raccontare l’offerta completa di Colt. Inoltre, in questi giorni stiamo organizzando a Barcellona una visita presso il data centre cosicché i clienti possano toccare con mano la realtà di Colt. Per quanto concerne l’offerta commerciale stiamo valutando tutti i servizi cloud erogati da Colt per capire come possano essere integrati con la nostra strategia, in futuro infatti vorremmo che Colt ci erogasse tutta la parte di cloud, mentre noi agiremmo da veri e propri “broker” di quelli che sono i valori di Colt.

La rete Colt Franchising permette ai CIO di scegliere il partner giusto per soddisfare le esigenze attuali e future. Per facilitare la scelta del partner giusto tra gli affiliati, Colt ha creato un sito web completo http://franchise.colt.net/it/ .

Case Study

Compagnia dei Caraibi

Grazie a Colt, Compagnia dei Caraibi riesce ad affrontare la fase di digitalizzazione e, in questo modo, a migliorare la produttività aziendale.

Related Product

Managed Firewall Services

Le aziende più attente si sono rese conto da tempo che i dati in loro possesso e le applicazioni su cui fanno affidamento costituiscono la linfa vitale delle loro attività digitali e commerciali.

Blog

Objectway

Objectway ha scelto Colt come partner per raggiungere i propri obiettivi e sostenere i propri clienti verso la trasformazione digitale…

Contatta un esperto

800 909 319

Live chat con un Sales Rep

La live chat è disponibile dalle 9 alle 17, dal lunedì al venerdì

Scrivici in chat 

Contatta la nostra divisione vendite